Dolci tradizioni

Ricca e golosissima è la produzione di dolci, nata con gli Arabi (furono loro ad introdurre ricotta fresca zuccherata, cannella, pistacchi, frutta candita, frutta secca e chiodi di garofano) e continuata nei monasteri che li preparavano per la nobiltà e il clero: la cassata (dall’arabo Kas’at ), dolce pasquale per eccellenza fatto di pan di spagna ripieno di ricotta dolce, ricoperto da una glassa di zucchero e decorato da variopinta frutta candita; la martorana, marzapane modellato e colorato a mo’ di frutta che prende il nome dal convento in cui veniva prodotto anticamente, i pupi di zucchero, statuine di zucchero tradizionalmente preparate per la festa dei morti, i biscotti di San Martino (cotti diverse volte, aromatizzati con gelsomino, cannella e zuccata), i gelati arabi di scorzonera e di gelsomino, i buccellati (dolci natalizi di pasta frolla con ripieni di fichi secchi, aromi e frutta secca e riccamente decorati), la cubaita (barrette di semi di sesamo caramellati) e, per finire, gli ormai universalmente conosciuti cannoli e le sfincie di San Giuseppe (bignè fritti conditi con crema di ricotta).

Tra le è più famose pasticcerie palermitane: La pasticceria Oscar rinomata per cannoli, cassate e i buccellati, la pasticceria Cappello famossisima per la torta setteveli, tra le gelaterie più note: a gelateria da Ciccio, vicino alla stazione centrale, Ilardo al foro italico e Recupero in via malaspina. Se volete assaggiare il vero gelato tradizionale, fatto con ingredienti totalmente naturali vi consigliamo la gelateria Al gelatone in Via autonomia siciliana

In Giro per Palermo

Cosa vedere in città: gli itinerari, i luoghi e le mete da scoprire a Palermo...

case vacanza a palermo

Tariffe e Prenotazioni

Prenota la tua vacanza in Sicilia, con pochi semplici clic...

     

Newsletter Offerte

Template Design © DSGNstudio.it. All rights reserved.